mercoledì 27 maggio 2020

Pomodori confit


Sono ottimi, uno tira l'altro, si possono utilizzare in un'insalata, una bruschetta, un primo, ecc

Ingredienti:
500 gr di pomodorini
stesso peso di zucchero e sale fino
origano o timo


Lavare i pomodorini e tagliarli a metà
Girarli con il taglio in su

Preparare una ciotola con 1 cucchiaio di sale e 1 di zucchero (anche di canna)

Spargerlo sui pomodorini insieme all'origano o il timo

Mettere in forno a 140° per 1 ora e 30, se dopo 1 ora sono ancora molto umidi mettere ventilato

Solo quando escono irrorarli con olio.


Se vorrete conservarli basterà metterli in un vasetto sterilizzato e andranno ricoperti di olio.




domenica 24 maggio 2020

Nuggets di pollo saporite


Ho provato varie versioni di nuggets ( quelle della Messeri oppure queste) ma nessuna fino ad ora mi aveva pienamente soddisfatta, queste sono davvero buone, sicuramente ancora migliori se fritte, ma così gratinate al forno fanno sentire un po' meno in colpa


Ingredienti:
300 gr petto di pollo
1 fetta pane in cassetta
2 cucchiai di farina 
1 cucchiaio di senape
succo di mezzo limone
40 gr di grana
sale, pepe
1 uovo
Per la panatura:
1 uovo 
pangrattato


Mettiamo il pollo nel mixer a pezzetti, aggiungiamo anche la fetta di pane. 
Frulliamo il tutto e otteniamo un composto omogeneo a cui uniamo l'uovo, frulliamo ancora, aggiungiamo la farina, la senape, il succo del limone e formaggio grattugiato, frulliamo ancora e versiamo il tutto in una ciotola.
Aggiungiamo un bel pizzicotto di sale il pepe, mescoliamo e formiamo le crocchette. 

Passiamo le crocchette di pollo nell'uovo sbattuto e nel pangrattato  

Mettiamo in forno con un filo di olio a 180° per 15/20 minuti oppure
friggiamo le crocchette nell'olio caldo

mercoledì 20 maggio 2020

Pita greca


E' un impasto molto veloce pronto in circa due ore, un pane simile alla piadina che però rimane morbido adatto a essere farcito ed è molto saporito, si usa per il tipico gyros.

Esiste anche un'altra versione, il pane arabo, che ci assomiglia ma è gonfio e rimane vuoto pronto da farcire.
La ricetta l'ho trovata qui nel blog di studenti ai fornelli, leggermente modificata secondo i miei gusti.

Per 4 pite
Ingredienti:
350 gr di farina 0
190 ml di acqua
1 cucchiaio di olio di oliva
2 cucchiaini di sale
10 gr di lievito di birra fresco o 3 gr di secco
Per condire:
sale
olio
origano


Potete procedere a mano oppure con una planetaria: mettete nella ciotola la farina.
Sciogliete il lievito di birra in acqua a temperatura ambiente
Aggiungete l’acqua e il lievito alla farina e iniziate ad impastare
A metà lavorazione aggiungete l’olio di oliva e, soltanto alla fine, il sale.

Dovrete ottenere un impasto morbido e non appiccicoso. 
Formate un panetto e mettetelo a lievitare in una ciotola coperto da pellicola fino al raddoppio.

A seconda delle temperature potrà volerci circa 1 ora o poco più.

Riprendete, quindi, l’impasto e dividetelo in 4 panetti.
Stendeteli formando delle focacce, a mano o con un matterello.

Puntellatelo con i polpastrelli. Coprite per 15 minuti con un panno pulito.

Fate scaldare una padella antiaderente io uso la teglia della piadina

Ungere con le mani la focaccia e condirla da tutti e due i lati, mettere anche sale e origano

Cuocere per qualche minuto a fuoco medio da ambo i lati.


lunedì 18 maggio 2020

Minestrina per bimbi



Questa minestrina la facevo spesso per la mia bimba nel periodo dello svezzamento, 
ma diciamoci la verità, è talmente buona che la facevo anche per noi, anzi spesso la facevamo per confort food...ogni tanto la facciamo ancora per tutti.


Ingredienti:
3 cucchiai di passato di verdura
trito per soffritto
50 gr di macinato di manzo
risoni
dado

Fare soffritto con dado, sedano carote e cipolla (se è per bimbi basta mettere acqua al posto dell'olio)
aggiungere la carne e cuocere, in un altro pentolino far andare qualche cucchiaio di minestrone con acqua e cuocere finché le verdure sono morbide. Frullare poi tutto con il minipimer.
Aggiungere alla carne e mettere anche i risoni a cuocere, aggiungere acqua o brodo e sistemare di sale. Continuare la cottura che praticamente alla fine sarà risottata.

venerdì 15 maggio 2020

Pasta di semola - tanti formati

Questa ricetta è ottima per fare cavatelli, orecchiette, fusilli col ferro, gnocchetti sardi, trofie e strozzapreti (anche se per gli strozzapreti ho una ricetta calibrata meglio)


Per 3 persone
Ingredienti:
400 gr di farina di semola di grano duro rimacinata
150/200 ml di acqua


Impastare brevemente, deve risultare un impasto duro altrimenti poi col riposo ammorbidisce troppo ed è più difficoltoso da lavorare. 
Lasciarlo sulla spianatoia coperto da una ciotola a riposare per almeno mezz'ora un'ora.


Cavatelli
Prendere un pezzo di pasta, fare un rotolino di circa 1 cm di diametro, con un coltellino staccare un piccolo pezzo che va premuto col pollice dell'altra mano contro la punta del coltello, poi si schiaccia la lama sul tavolo ruotando brevemente e trascinando il cavatello verso il basso

Trofie

Dopo aver fatto riposare l'impasto formo dei rotolini sottili sottili e taglio a 3/4 cm
Prendo un ferro da maglia oppure quegli spiedini di ferro che sono per il girarrosto, ma vanno bene anche quelli di legno, l'importante è che il diametro sia tondo per poterlo arrotolare, a quel punto partendo da un angolino comincio ad arrotolare.


Orecchiette

Ne faccio un serpentino e taglio a tocchetti,trascino con la lama del coltello e una volta che si è formato lo rigiro sul pollice



Pasta biscotto


La pasta biscotto è una ricetta molto utile da avere nel proprio ricettario, con questa base infatti si possono preparare rotoli farciti e basi come per esempio cheesecake, torte gelato e torte moderne inoltre viene molto spesso usata per preparare le famose cream tart al posto della pasta frolla.


Ingredienti:
4 uova
70 gr zucchero
90 gr di maizena
70 gr di olio di semi
1 bustina vanillina o scorza di limone


Dividere le uova in una ciotola capiente e unire 20 gr di zucchero, frullare prima i bianchi a neve.

Frullare poi i tuorli con il resto dello zucchero e l'olio o acqua calda.
Il composto deve essere gonfio e spumoso.

Aggiungere poi la maizena, la vanillina e incorporare i bianchi a neve.
Continuare ad amalgamare fino ad ottenere un composto fluido e senza grumi.

Versare l’impasto in una teglia coperta da carta forno e livellarlo per bene.
Usare una placca del forno per avere un rotolo dello giusto spessore.

La pasta biscuit infatti non deve essere ne troppo spessa ne troppo sottile perché rischierebbe di rompersi in entrambi i casi, specialmente se la dovete arrotolare.

Infornare la pasta biscotto a 180° per circa 10/15 minuti oppure a 190° per 8 minuti, dovrà risultare ben dorata.

A cottura ultimata, sfornare la pasta biscuit e toglierla dalla teglia per fermare la cottura.

Una volta cotto, rovesciate il dolce su di un canovaccio ben pulito, tenendo la parte con la carta da forno verso l’alto.
Togliete delicatamente la carta da forno, e aiutandovi con il canovaccio pulito arrotolatelo su se stesso e i serve per un rotolo, altrimenti copritelo con un canovaccio e lasciatelo freddare così

Si può usare la pasta biscotto subito oppure entro qualche giorno avendo l’accortezza di riporla in un sacchetto di plastica per farla rimanere morbida



mercoledì 29 aprile 2020

Bretzel




So che per avere il sapore tipico dei bretzel ci vorrebbe una soluzione di acqua e soda caustica che si trova facilmente in farmacia, però ho preparato acqua e bicarbonato e utilizzato questa soluzione visto che non potevo andare ad acquistarla


dose per circa 8 pezzi
Ingredienti:
Per l’impasto:
500 gr di farina di grano tenero 0
250 – 270 ml di acqua tiepida
30 gr di burro
10 gr  di sale
1 cucchiaino di malto o zucchero
10 gr lievito di birra
sale grosso per la superficie
Per la soluzione con bicarbonato:
2 lt di acqua 
40 gr di bicarbonato

oppure

Soluzione diluita al 3% :
30 g di NaOH (soda caustica pura)
1 litro di acqua



Nella ciotola dell’impastatrice, mettete la farina e lievito sbriciolato, il malto e un po’ di acqua amalgamate il tutto incorporando un pochino d farina in modo da formare una pastella liquida. Lasciate riposare per 15 minuti: il lievito si attiverà e formerà un composto
schiumoso e gonfio. 

A questo punto unite la restante acqua e iniziate a impastare. 
Dopo un po’ aggiungete il sale e il burro morbido continuando a impastare a lungo almeno 10 minuti.

Il composto deve risultare consistente e non appiccicoso, ma con 250 gr di acqua è abbastanza secco. Se ritenete che la farina possa assorbirla aggiungete a poco a poco altra acqua fino ad arrivare al massimo a 270 gr, non di più, ma facendo attenzione a non rendere l’impasto appiccicoso. 


Una volta che avrete ottenuto un impasto liscio, elastico e omogeneo, riponetelo in un contenitore precedentemente oliato, trasparente e con le pareti dritte in modo da verificare con certezze l’aumento di volume. Segnate una tacchetta lì dove arriva l’impasto e attendetene il raddoppio.

Quando l’impasto sarà raddoppiato, prelevatene una pezzo e stendetelo in un filone di 50 cm di lunghezza e leggermente più spesso al centro e assottigliato sulle punte. A questo punto procedete a dare al bretzel la sua forma classica.
Ne verranno circa 8


Ora bisogna preparare la soluzione per il bretzel
la soda caustica è altamente corrosiva, anche se diluita al 3% non è ustionante, tuttavia vi raccomando di mettervi dei guanti da cucina, un grembiule e un paio di occhiali che proteggano gli occhi da eventuali schizzi.

A questo punto prendete un recipiente di vetro, acciaio o ceramica (NON plastica) e procedete con lo sciogliere 30 gr di soda in un litro di acqua FREDDA.
 Mescolate con un cucchiaio di acciaio per farla sciogliere.


Una volta formati i bretzeln, adagiateli su una teglia oliata e lasciateli riposare per 20 minuti in modo che crescano un pochino, poi riponeteli in frigo per 1h. Il passaggio in frigo garantirà al bretzel una crosta più lucida una volta cotto.


Trascorsa l’ora, accendete il forno a 200° e tirate fuori i bretzel dal frigo; prendendone uno a uno tuffateli per pochi secondi (20 al massimo) nella soluzione fredda con la soda oppure 10 secondi se fate quella a ebollizione con il bicarbonato (ritagliate la carta da forno dove poggiano) e ripescateli con una schiumarola in acciaio a maglie larghe


Scolateli bene e appoggiate la schiumarola con il bretzel su uno strofinaccio in modo che assorba la soluzione in eccesso, dopodiché appoggiate il bretzel su una teglia coperta di carta forno e spolveratene la superficie con del sale grosso, non troppo. 
Il sale grosso in superficie è facoltativo e può essere sostituito da dei semi di cumino.

Una volta sistemati tutti bretzeln sulla teglia, infornate per 20-25 minuti
Devono diventare marroncino scuro


domenica 26 aprile 2020

Occhi di bue




Biscottini friabili e il ripieno di marmellata oppure di nutella

Potete utilizzare la ricetta della frolla che preferite, io uso o quella per biscotti o quella all'olio che non ha bisogno di tempo di riposo



Ingredienti:
marmellata nutella
zucchero a velo

Stendere la frolla non troppo alta perché poi i biscotti vanno accoppiati 

Cuocerli secondo ricetta e una volta freddi accoppiarli mettendo o marmellata o nutella

Il coperchio bucato del biscotto andrà spolverizzato con zucchero a velo