martedì 19 marzo 2019

Crostini di fegato




E' una ricetta a cui sono molto legata, la ricetta è di mia nonna che era toscana, fatta e rifatta da mia mamma.... quando ero piccola mia mamma la cucinava e io la mangiavo senza essere consapevole del contenuto.
Chi li fa con il pane fritto, chi sui crostini tostati e chi come noi li fa bagnando il pane con il brodo.

Con questa dose escono circa 30 crostini.

Ingredienti:
1 baguette o ancora meglio pane toscano
400/500 gr di fegatini di pollo e maghetti di pollo
capperi q.b.
5/6 acciughe sotto sale (in mancanza vanno bene sott'olio)
1/4 di cipolla
1 pentolino di brodo di dado
burro
2/3 foglie di salvia
olio, sale e pepe


Far bollire per due volte i fegatini in acqua poco salata e buttare via l'acqua 
poi farli rosolare in olio con la salvia, il sale e il pepe
Nel mixer (ma si può fare anche a mano) tritare la cipolla, i fegatini, i capperi e le acciughe, se serve aggiungere un pò di brodo
Rimettere nel pentolino con un pò di brodo e far asciugare

Imburrare il pane e spalmare sopra il composto, poi bagnare un secondo nel brodo

venerdì 15 marzo 2019

Pasta funghi e zucchine




Direte niente di speciale...e invece è davvero buona, saporita e leggera perché questa ricetta è un rimasuglio della dieta.

Ingredienti:
zucchine

funghi porcini
1/2 di cipolla
una puntina di dado

sale e pepe
prezzemolo
grana


 Far soffriggere la cipolla, per la versione light mettere acqua al posto dell'olio.

Taglio fine la zucchina e faccio andare un pò, aggiungo i funghi, il dado, sale pepe e prezzemolo.
Faccio fare la cremina aggiungendo un pò di grana e l'acqua di cottura della pasta... mi sa che in foto non rende...non si vede quanto è cremosa!

lunedì 11 marzo 2019

Plumcake alle verdure


Questa è una ricetta ottima per la bella stagione.
Ho fatto varie prove ed è piaciuta a tutti quelli che l'hanno assaggiata,
fantastica da portare in gita perché anche fredda è buonissima.
E' anche versatile perchèé la potete fare con qualsiasi verdura e salume abbiate in frigo.

Ne ho fatte 2 versioni una con carne (tipo polpettone) e una a plumcake

Ingredienti:
2 zucchine
1/2 peperone
1/2 melanzana
1 carota
1 finocchio
(poco broccolo)
olive
scamorza
noce moscata
4 cucchiai di grana
pangrattato
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
50 gr di burro fuso
prezzemolo
sale e pepe
_____________

2 versioni
o
 3 uova + 180 gr di farina + 1 confezione di cotto a dadini
o
 1 uovo + 120 gr di macinato di manzo

_____________


Cuocere la verdura per 10 minuti a vapore o in padella
Frullare le uova con il burro fuso, la farina e il lievito.
Mescolare con il grana, il pangrattato, un bel pò di sale.
Una parte delle verdure schiacciarle con le mani, il resto lasciarlo a pezzettoni grossi.
Aggiungere il cotto, il formaggio e le olive a pezzetti.
Mettere con carta da forno in uno stampo da plumcake e cuocere per 20 minuti a 190°
e per 20 minuti ventilato.
A metà cottura girarlo

Io ho usato uno stampo da plumcake, equivalente ad uno stampo circolare di 18/20 cm di diametro. Con queste dosi ho coperto due stampi.
Questa è la ricetta da cui ho preso ispirazione.

giovedì 7 marzo 2019

Pasta madre




La mia prima ricetta dell'anno, anche se parecchio in ritardo, è il mio orgoglio - la mia pasta madre-


Ho letto e riletto, pensato se farla e ripensato e poi ho deciso di cimentarmi e provare anche io a creare e curare la mia pasta madre. Devo dire che mi sta dando delle grosse soddisfazioni.
La sto ancora imparando ad usare ma per ora ho sfornato quasi tutte ricette buonissime.


Ho letto tanto ma più che altro ho seguito questo blog qui, è quasi magia in cucina dove è spiegato in maniera semplice e chiara.



Qualche nota
Mi sono procurata dei vasetti di vetro quelli con la chiusura ermetica, ho tolto la gommina per far respirare la pasta madre e da adesso in poi i vasetti li terrò così.


Cerco sempre di mantenere la stessa farina, se voglio cambiare tipologia bisogna integrarla piano piano nei rinfreschi.

Mi ero scoraggiata perché nei primi rinfreschi era cresciuta molto, poi fino all'ultimo rinfresco non aveva più dato segni di vita.

Non usare per circa 2 mesi perché è altamente squilibrato di gusto


Istruzioni e ingredienti:
200 gr di farina 00
100 ml di acqua
1 cucchiaio di miele

Amalgamare gli ingredienti sciogliendo il miele nell'acqua tiepida formando un impasto omogeneo.
Volendo solo questa volta si può ungere il barattolo con olio.
Incidere a croce e mettere a riposare per 48 ore a temperatura ambiente.
Dovrebbe crescere o raddoppiare.



Dopo 48 ore si procede con il primo rinfresco
200 di impasto ottenuto
200 gr di farina
100 ml di acqua

Prelevare da sotto la crosticina che si sarà formata 200 gr di impasto e scioglierlo con la frusta nell'acqua, aggiungere la farina, impastare e riformare il panetto da incidere e mettere a riposare per altre 48 ore in un vasetto pulito.

Ancora a 48 ore dopo procedere con il secondo rinfresco (quindi dopo 4 giorni dall'inizio)
e rimettere a riposare per altre 48 ore.



Quindi per i primi 6 giorni rinfrescare ogni 2 giorni.
Dopo 6 giorni dall'inizio rinfrescare per 9 giorni consecutivi con:
100 gr di impasto 
100 gr di farina
45 ml di acqua tiepida

Rinfrescare come sopra e mettere ancora a temperatura ambiente.

gli ultimi 3 giorni invece rinfrescavo con 200 gr di farina



Dal decimo giorno può considerarsi lievito



Lo rinfresco solitamente con queste dosi:
150 gr di lievito
150 gr di farina
75 gr di acqua tiepida

Se lo devo rinfrescare
Lo rinfresco e poi lo tengo 30 minuti ad attivarsi fuori frigo e poi lo metto in frigo per 4 giorni.
Quando è ora di rinfrescarlo lo tengo 1 ora o 2 a temperatura ambiente e poi lo rinfresco.


Se invece mi serve per una ricetta
lo rinfresco e ne tengo un pezzetto da parte 
quello principale come sopra e il pezzetto che mi serve lo lascio maturare per circa 3/4 ore, spesso lo rinfresco ancora una volta prima di usarlo così sono sicura che non ci sono gusti forti.


Un utile tabella che ho trovato sempre nel blog è quasi magia.

Se trovate ricette in cui è presente il lievito di birra si può sostituire così

1 cubetto di lievito = 300 gr di pasta madre
togliete 100 gr di farina e 100 ml di acqua o liquidi

giovedì 22 novembre 2018

Pasta risottata alla zucca



Uno dei miei primi preferiti degli ultimi anni.
Veloce da fare ma molto confort food, non mi ricordo dove la trovai ma era in un blog. 
Io la faccio risottata così viene più densa e sporco meno piatti, ma si può fare tranquillamente nel modo classico.

Ingredienti:
olio
aglio
dado 
zucca
pasta
grana
pepe e sale
prezzemolo

Pulire la zucca e tagliarla a dadini medi.

Far rosolare i dadini di zucca nell'olio e nell'aglio, aggiungere anche un pò di dado.

Dopo 10 minuti sarà bella rosolata, aggiungere dell'acqua e del sale, tolgo l'aglio e quando comincia ad essere cotta io ne schiaccio una parte con la forchetta e una parte la lascio a cubetti, aggiungo la pasta e ancora acqua. Verso fine cottura regolo di sale e pepe aggiungo il prezzemolo e il grana.

Alla fine deve essere cremosa nè troppo densa nè troppo liquida.


mercoledì 14 novembre 2018

Buffet di compleanno - 2enne

Questo post per riunire le idee del buffet della mia 2enne


Ho preparato un buffet in giardino semplice e abbondante che fungeva da merenda/cena

Salato:


Dolce:
♡ pavesini
♡ torta 



Se può essere utile a qualcuno condivido anche la mia tabella di marcia
per organizzarsi al meglio.

Tenendo conto che la festa era sabato pomeriggio per 9 persone

La settimana prima ho fatto:
le polpettine solamente da cuocere (400 gr di carne)
la focaccia cotta e tagliata
tortillas cotte (16 mini tortillas)
cornetti salati già cotti
i gusci delle peschine
le pizzette da cuocere (2 paste sfoglia)

Il giovedì:
la base torta


il venerdì:
1,5 litro di crema pasticcera (per la torta e le pesche)
ho ricoperto i grissini
fatto la mousse al cioccolato
fatto i biscotti montati

sabato mattina:
fatto i tramezzini
preparato i pavesini (una 20ina)
farcito cornetti,tortillas e focaccia (andavano riscaldati prima di farcirli)
cotto polpettine e pizzette
farcito la torta e le peschine
decorato la torta
e infine preparato il tavolo



lunedì 29 ottobre 2018

Salatini mostruosi di Halloween - mummie e ragnetti


Ricetta facile facile, io e la mia piccola aiutante ci siamo divertite a fare queste mummiette e pizzette

Ingredienti:
pasta sfoglia
3 wurstel
olive nere
passata di pomodoro
formaggio
maionese

Per le mummiette di wurstel:
Tagliare i wurstel in 4 pezzi e tagliare anche a striscioline metà della pasta sfoglia e avvolgerci i pezzi di wurstel. Una volta cotti ho fatto gli occhietti con uno stuzzicadente bagnato nella maionese.


Per le pizzette:
Tagliare a quadrati la metà della pasta sfoglia, aggiungere un cucchiaio di passata di pomodoro e 
il formaggio, per le mummiette formare gli occhietti con le olive nere e il formaggio sopra e sotto gli occhi per simulare le bende. Per i ragnetti invece formare con le olive nere il ragno sopra la pizzetta.


Cuocere tutto insieme a 200° per circa 15/20 minuti



venerdì 26 ottobre 2018

Biscotti decorati di halloween


Fatti con la mia solita ricetta di frolla senza uova, questa ricetta è perfetta per ottenere dei biscotti che non si deformano perchè non contiene lievito, di positivo ha anche il sapore e la friabilità.

Ho fatto una dose e mezza
Ingredienti:
250 gr di farina
75 gr di zucchero a velo
90 gr di fecola di patate
190 gr di burro o margarina
1 goccio di latte


Impastare velocemente il burro a fiocchetti con gli altri ingredienti e formare una pallina, il latte non sempre serve, deve rimanere morbida ma non appiccicosa.
Non importa farla riposare come si fa per la pasta frolla.

Non avendo tanti stampini di halloween abbiamo disegnato le forme su un cartone della pizza e abbiamo ritagliato i biscotti.
Ho steso l'impasto tra 2 fogli di carta da forno e messo 5 minuti in freezer così quando andate a ritagliare i biscotti rimangono perfetti e non si deformano, cosa che non faranno neanche dopo la cottura.

Cuocere a 180° per 10/20 minuti dipende dallo spessore

Quando sono cotti io e la mia piccola aiutante li abbiamo decorati con glassa e cioccolato fondente