lunedì 18 giugno 2018

Cornetti salati


Veramente spettacolari, ho provato varie ricetta ma questa è davvero buona.
Perfetta per un buffet, io lo avevo preparati in anticipo e cotti, solo riscaldati
al bisogno. Devo dire fe-no-me-na-li!


 per 17-18 cornetti
Ingredienti:
500 gr di farina manitoba 
250 gr di acqua
50 gr di strutto
50 gr di zucchero
15 gr di sale
1 bustina di lievito di birra secco (7 gr)
2 tuorli
latte q.b.


Scaldare appena l'acqua (25-30°C)

In una ciotola unire il lievito, un cucchiaino di zucchero preso dal totale e l'acqua.
Mescolare e lasciar attivare il lievito per 3-4 minuti

In una ciotola versare la farina, unire l'acqua, il composto di lievito, lo strutto e lo zucchero. Impastare per 5 minuti, anche con la planetaria, poi unire il sale e proseguire altri 10 minuti, fino ad ottenere un panetto perfettamente liscio e morbido.

Dalla pasta ottenuta ricavare due parti, allargare ciascuna parte col mattarello fino ad ottenere due rettangoli quanto più lineari possibili (i miei avevano una larghezza di 17 cm)

Ricavare, con una rotella tagliapasta liscia dei triangoli di uguali dimensioni (i miei avevano la base di 8 cm e l'altezza di 17 cm)

Stendere la pasta di ogni triangolo con un mattarello

Con le mani tirare la punta il più possibile in modo da allungare tanto il triangolo, e fissarla col pollice sul piano di lavoro (questo facilita l'arrotolamento)
Arrotolare partendo dalla base fino ad arrivare alla punta, che deve finire sotto

Disporre i cornetti così ottenuti in una teglia rivestita da carta forno e lasciar lievitare 2 ore o poco più (io li lascio riposare dentro il forno precedentemente acceso un minuto e poi spento)

Spennellarli con i tuorli allungati con un goccino di latte (più se ne spennella più bruni verranno)
Si possono anche cospargere con dei semi di sesamo.

Cuocere nel forno a 200° per 20 minuti lasciando ben dorare la superficie .


domenica 17 giugno 2018

Biscotti al cocco


Questa è una ricetta che credo sappiano anche i bambini ma siccome ogni
volta che la devo fare, o per riciclare gli albumi, o per finire il cocco, non mi ricordo mai le dosi esatte, ho deciso di riscrivermela a portata di mano.

Per circa 18/20 biscotti
Ingredienti:
90 gr di albumi (circa 3)
120 gr di zucchero a velo o zefiro
150 gr di cocco rapè
latte


Bagnare per almeno 30 minuti la farina di cocco nel latte per farlo reidratare.

Strizzarlo bene e poi mescolare i tre ingredienti i una ciotola, deve rimanere un impasto umido che si sgretola abbastanza.
Si può aggiungere un pò di farina di cocco ma non farsi tentare e metterne troppa altrimenti saranno asciutti una volta cotti.
Volendo si possono formare delle palline con le mani oppure si possono mettere in una sacca a poche.

Mettere su una teglia e a 200° ventilato per circa 10 minuti, attenzione a on farli colorire troppo.

giovedì 14 giugno 2018

Pasta fredda velocissima


Ero di corsa come sempre, tornata a casa e con una bimba urlante per la fame
ho deciso di mettere a bollire la pasta e nel mentre preparare gli ingredienti freddi.
In un attimo eravamo sedute a tavola a mangiare.

Ingredienti:
pasta
pomodorini
mozzarella
olive nere
basilico
olio, limone
sale,pepe

Mentre cuoce la pasta, tagliare i pomodorini la mozzarella e le olive.
Freddare la pasta sotto l'acqua e aggiungere agli altri ingredienti anche olio, limone, sale, pepe e basilico.

Veramente semplice ma ottima

lunedì 11 giugno 2018

Grissini ricoperti


Ecco un'altra idea veloce da fare per un buffet.

Ingredienti:
grissini "panosi"
100 gr di cioccolato
zuccherini colorati

Per sicurezza comprare più confezioni di grissini perchè io ne ho trovati tantissimi non utilizzabili

Sciogliere il cioccolato temperandolo, qui ci sono le istruzioni.
Questa volta ero di corsa e non l'ho temperato, ma andava bene lo stesso, poi passare i grissini nel cioccolato e poi negli zuccherini.

Farli asciugare su una gratella e metterli in vasetti di vetro.

sabato 9 giugno 2018

Simil gelato ♡ merenda per bambini



Ho fatto credere a mia figlia che stesse mangiando il gelato, 
in realtà è solo frutta.

Ingredienti:
1 banana
fragole
latte q.b.

Tagliare la banana e la fragola e sistemarle i pezzi su un unico ripiano in freezer.
Frullare la frutta aggiungendo poco poco latte così rimane cremoso, bisogna avere un pò di pazienza ma verrà cremosissimo.
A prova di bambini!

venerdì 8 giugno 2018

Pizza bianca romana


La ricetta è sua, della regina degli impasti anice e cannella. Sono anni che la faccio senza mai sbagliare un colpo, solo che facendola non troppo spesso, mi dimentico la ricetta e ogni volta devo rileggere tutto il post pieno di indicazioni... siccome le precisazioni che ci sono me le ricordo avevo bisogno di riportare velocemente la ricetta con le cose che mi interessano.

Se vi volete leggere tutto qui trovate il link.

Ingredienti:
400 gr di farina 0 (farina per pizza 3 Mulini dell'Eurospin)
300 ml di acqua
16 gr di olio (2 cucchiai rasi) o strutto
8 gr di fiocchi di patate (1 cucchiaio raso)
5 gr di sale (1 cucchiaino raso)
5 gr di malto, in mancanza miele o zucchero (1 cucchiaino raso)
8 gr di lievito di birra

poco sale grosso pestato

olio

In una ciotola far riposare per 10 minuti 200 ml di acqua con lievito sciolto e lo zucchero.

Un un'altra ciotola mettere la farina e i fiocchi di patate e versare l'acqua preparata in precedenza, mescolare velocemente e aggiungere gli altri 100 ml di acqua piano piano, il sale e in ultimo l'olio.
Impastare brevemente a mano giusto il tempo per amalgamare gli ingredienti.

Mettere nell'impastatrice con il gancio ad uncino e far andare fino a che non è liscio.
Coprirlo e farlo lievitare fino a che non triplica, di solito 2 ore anche 4.

Appena l'impasto ha raggiunto la giusta lievitazione, lo si rovescia sulla tavola ben infarinata,
sarà parecchio appiccicoso. Volendo si può manovrare con le mani unte di olio.
Andranno fatte le pieghe di Adriano del primo tipo, per intenderci quelle a libro.

Paola diceva di tagliare in due il panetto e per ogni pezzo fare le pieghe del secondo tipo, io invece lo lascio intero perchè lo metterò a cuocere nella leccarda del forno.

Quindi fare le pieghe del secondo tipo, cioè tirare i lembi della pasta verso il centro, girare l'impasto in modo che la parte piegata rimanga sotto e lasciare lievitare sulla spianatoia infarinata con uno strofinaccio umido per minimo 20 minuti, a volte lascio anche 1 ora.

Poi con le mani unte d'olio, si stende l'impasto nella leccarda unta di olio oppure se avete fatto 2 pezzi stenderli in due teglie di circa 25 x 30 cm.

Cercate di non schiacciare le bolle che si saranno formate.

Si lascia lievitare in teglia ancora 20' circa coperto con lo strofinaccio di prima,
se vi sbagliate e la condite già state attenti a coprirla perché sia la pellicola che lo strofinaccio assorbiranno il liquido, meglio farlo dopo l'ultima lievitazione.

Prima di infornare mescolare poca acqua con olio e ungere bene la focaccia cercando di infossare bene le dita ecospargere con poco sale grosso.

Infornare a 250° ventilato (funzione pizza) per circa 10 minuti.

giovedì 7 giugno 2018

Polpettine da aperitivo


La ricetta è simile alla mia classica delle polpette, solo che ho deciso di farle piccole, 
su spiedini e cuocerle al forno e non farle fritte.

Si possono congelare, infatti erano per un buffet e le ho preparate
 in anticipo e cotte all'ultimo momento.

Circa 12 polpette oppure 60 minipolpette
Ingredienti:
350 gr di macinato misto
1 patata bollita media
prezzemolo
4 gr di sale
50 gr di grana
pan grattato
pepe

Impastare il pane grattugiato con la carne, con la patata schiacciata, il grana, il sale pepe e il prezzemolo.

Aggiustare l'impasto con altro pane e grana deve risultare morbido ma compatto, 
mettere a riposare anche per alcune ore coperto da pellicola
Formare delle palline e passarle nella farina.

Infornare son un filo d'olio.
Cuocere per circa 15/20 minuti a 220°

mercoledì 6 giugno 2018

Bastoncini di verdure


Ecco un contorno diverso dal solito ma sfizioso.
Si possono anche fare con altre verdure come le zucchine per esempio.
Sono stick croccanti e buonissimi ma non fritti!

Ingredienti:
2 melanzane
 3 albumi o latte
 50 gr di pangrattato
grana
origano secco
 sale
 pepe
 olio

Lavate e spuntate le melanzane, poi tagliatele a bastoncini
Preparate 2 piatti, uno con albumi sbattuti o latte sale e pepe e l'altro con il pangrattato e il grana

Passate le melanzane prima negli albumi e poi nel pangrattato cercando di far aderire bene la panatura alle verdure.

Mettete i bastoncini di versdura su una teglia ricoperta di carta forno e ricoprite con un filo d'olio e sale.

Cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti, rigirando le verdure a metà cottura, poi servite le vostre melanzane al forno