sabato 21 marzo 2020

Torta di compleanno classica



Più classica di così non ce n'e...ma devo dire davvero davvero ottima
La ricetta l'ho trovata qui, da io e brigante che è bravissima davvero.
Mi è servita molto la sua ricetta soprattutto per capire le proporzioni delle creme

Ingredienti:
Per il pan di spagna:
3 uova 
120 gr zucchero semolato
70 gr farina 00
50 gr fecola di patate
1 pizzico di sale

Per la crema diplomatica:
250 ml latte intero
3 tuorli
75 gr zucchero semolato
1/2 bacca di vaniglia
25 gr amido di riso
220 ml panna fresca da montare

70 gr di cioccolato fondente

Per la bagna al rum:
250 ml acqua
150 g zucchero
40 ml di rum 

Per la copertura:
250 ml panna fresca da montare
1/2 bacca di vaniglia
40 g zucchero a velo 

Per le decorazioni:
cioccolato fondente qb
frutta fresca qb
pasta sfoglia sbriciolata qb



Tirare fuori dal frigorifero le uova almeno 1 ora prima di iniziare a fare il pan di spagna.

Montarle in planetaria insieme allo zucchero e il pizzico di sale, fino a che non diventeranno belle spumose e facendo cadere l'impasto dalla frusta non scriverà.

Inserire a questo punto le polveri precedentemente setacciate insieme, aiutandosi ad amalgamarle bene con una spatola a mano, mescolando dal basso verso l'alto.

Imburrare e infarinare lo stampo e infornare a 180°C, forno statico, per circa 25/30 minuti.
Lasciarlo intiepidire nel forno prima di tirarlo fuori

Conservare il pan di spagna avvolto nella pellicola trasparente e posto in frigorifero fino al momento dell'utilizzo


Occupiamoci della crema
Porre i tuorli in una ciotola insieme allo zucchero e amalgamarli insieme utilizzando una frusta a mano. 
Aggiungere i semi della bacca di vaniglia e infine l'amido di riso, continuando a frustare a mano. 
A parte fare bollire il latte insieme alla bacca utilizzata. 
Versare in 3 volte il latte caldo nel composto di tuorli e mescolare bene con la frusta. Riporre nuovamente sul fuoco e mescolare fino a che la crema non rapprende. Versare in una ciotola e coprire subito con pellicola trasparente a contatto. 

Una volta raffreddata porre a riposare in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.
Al momento del montaggio, snervare la crema in planetaria, e amalgamarla alla panna precedentemente montata, formando così la crema diplomatica.


Preparare la bagna
Fare bollire per qualche minuto l'acqua con lo zucchero e il liquore all'amaretto. Lasciare raffreddare e porre nell'apposito biberon o in un contenitore da mettere in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.

Cuocere la pasta sfoglia a 200° con un po' di zucchero per circa 15 minuti e romperlo con le dita, tritare anche grossolanamente il cioccolato


Montare la torta
Tagliare 3 dischi di pan di spagna, io ho tagliato in 2
Porre il primo disco sul sotto torta e imbibirlo con la bagna. 
Se non avete lo strumento adatto potete farlo aiutandovi con un pennello.
 Per capire se avete bagnato bene il pan di spagna, tastatelo con le dita. 

Porre la crema diplomatica nella sac a poche con una bocchetta liscia e fare una spirale sul primo disco di pan di spagna per farcire, aggiungere il cioccolato tritato a pezzettoni
 Porre sopra il secondo disco di pan di spagna, imbibirlo e procedere con la seconda spirale di crema. Se avanza crema diplomatica potete usarla per le decorazioni della superficie. 

Si può mettere anche o granella di frutta secca o pezzetti di frutta fresca di stagione, fra uno strato e l'altro. 
Infine porre l'ultimo disco di pan di spagna e imbibirlo. 

Montare la panna con lo zucchero a velo e ricoprire tutta la superficie della torta. Se avete intenzione di lasciare scoperti i lati, abbiate l'accortezza di stendere uno strato uniforme anche lì. 

Se invece come me li ricoprite di pezzetti di pasta sfoglia, potete essere un po' più irregolari, l'importante è che ciò che viene lasciato nudo sia preciso. 

Una volta ricoperta con la panna montata, aggiungere su tutto il lato la pasta sfoglia (o anche la granella di frutta secca).
 Infine con gli avanzi decorare la superficie. Inserire poi dettagli in cioccolato fondente (fra cui l'eventuale scritta) e la frutta fresca


1 commento:

  1. Bellissima! Sembra appena uscita dalla pasticceria. Complimenti

    RispondiElimina