mercoledì 23 gennaio 2013

Felice e....Angelica



Felice di aver cucinato tantissimo questo week end
E' così confortante questa ricettina.... mi piace rifugiarmi in lei sembra un abbracio caldo caldo
La ricetta l'ho presa da giallo zafferano, e non mi ha mai deluso


Lievitino:

75 gr di acqua
135 gr di manitoba
13 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero (o malto) 

Impasto:

400 gr di manitoba
120 gr di burro+ 50 gr da spennellare
120 gr di latte caldo
5 gr di sale
3 tuorli
75 gr di zucchero
gocce di cioccolato

Potete sostituire le gocce di cioccolato con 75 gr di uva sultanina e 75 gr di arancia candita, come prevede la ricetta originale delle Sorelle Simili.



E' una ricetta bella lunga, tra preparazione lievitazione e cottura ci vogliono 3h e 30 o 4 ore.
Per prima cosa si prepara il lievitino, con acqua tiepida, lievito di birra (io avevo quello secco) e lo zucchero. Impastare bene e metterlo coperto con pellicola a riposare per 30 minuti. Dovrà raddoppiare.

Tagliare il burro a pezzi e farlo ammorbidire a temperatura ambiente, scaldare il latte e lo zucchero, i tuorli, il sale e versare tutto nella farina, aggiungere il burro e impastare per 10 minuti fino a che non è elastico. Io però ho tagliato il burro a pezzetti e versato il latte caldo sopra...è venuta bene lo stesso..!


Unire il lievitino all'impasto, impastare bene e mettere a riposare in una ciotola imburrata e coperto per almeno 2 ore.


Dopo che sarà raddoppiato senza lavorarlo stenderlo in un rettangolo con il mattarello fino ad uno spessore di 2-3 mm, spennellarlo di burro fuso e versarci le gocce di cioccolata.



Arrotolare per il lato lungo tenendo la chiusura sul fondo. A questo punto avrete un salamotto. Tagliarlo a metà per il senso della lunghezza lasciando unita una piccola porzione, girare verso l'alto la parte tagliata per far vedere l'interno, incrociare i due lembi a treccia e chiudere a ciambella.

   Spero di essere stata chiara, è più facile farlo che spiegarlo!
Mettere in una teglia con carta da forno,spennellare di burro fuso e lasciar lievitare 30-40 min
Cuocere in forno a 180° per circa 20/25 minuti, se si "abbronza" molto
coprire con carta stagnola.
E' una torta molto morbida, panosa, croccante fuori e umida dentro.. vale la pena farla!
La possima volta vorrei provare a farla salata, magari come centrotavola.



10 commenti:

  1. Ciao Camilla, questa angelica ha un aspetto golosissimo. Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Bellissima e golosissima!!
    Sei davvero brava!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Carmen! un abbraccio anche a te

      Elimina
  3. Ciao Camilla! :)
    La ricetta che ci presenti è lunga e laboriosa si, ma con pazienza la si può fare...
    Il punto è: il risultato sarà simile al tuo???
    Ho dei grossi dubbi, la tua ciambella è venuta benissimo! :)
    Sei stata brava a spiegare tutti i vari passaggi, vediamo di rifarla! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Kety! il punto è questo che si, è lunga, ma molto facile da fare...fa bella figura ma con poco sforzo!
      grazie!!!

      Elimina
  4. Mamma mi che dolce bontà!!! :)
    Ciao.. Siamo mamma e figli e abbiamo deciso di aprire un blog per un`avventura insieme..
    Siamo delle tue nuovi seguaci, se ti va passa a trovarci!
    Un bacione :*

    www.polvere-di-cacao.blogspot.it ~

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! vengo subito a vedere!
      un abbraccio!

      Elimina
  5. Decisamente molto invitante!!! Complimenti per la realizzazione e per le foto.. fanno venir voglia di mangiarne subito!!

    RispondiElimina