martedì 6 agosto 2019

Polpette di zucchine



La ricetta non ricordo più dove l'ho presa, mi ricordo che era da internet ma nient'altro.
Comunque ricordo che erano davvero buonissime.


Ingredienti:
700 gr di zucchine in padella
70 gr di pangrattato
1 fetta di pane ammollato
menta
sale pepe
80 gr di grana
2 uova


Saltare le zucchine in padella fino a farle appassire.
In una ciotola mescolare le zucchine, il pane, il pangrattato, il grana, le uova, la menta tritata e sistemare il sale e pepe.
Formare le polpette e poi passarle nel pangrattato.

Si possono friggere ma io preferisco cuocerle al forno con un filo di olio e sale
a 200 ° per 25 minuti.

lunedì 22 luglio 2019

Torta magica al cioccolato


Si vedono i tre strati? Questa ricetta è sempre gradita da tutti, super golosa e veloce, ha anche gli ingredienti facilmente reperibili in casa.
Tempo fa andava di moda questa ricetta, l'avevo già provata parecchie volte, anche senza cioccolato ma bianca ed era ugualmente buona.


Se fate la torta in versione bianca, aggiungete la scorza del limone per togliere il sapore dell'uovo

Ingredienti:
Cacao amaro in polvere 50 gr
Farina 00 65 gr
Acqua (fredda) 10 gr 
Latte intero (tiepido) 500 ml 
Uova (medie, a temperatura ambiente) 4 
Estratto di vaniglia 10 gr 
Zucchero 150 gr
Burro 125 gr
Succo di limone 5 gr 
Sale fino 1 pizzico

Fondere il burro in un pentolino senza farlo bollire e poi farlo freddare.

Dividere gli albumi dai tuorli, in una ciotola aggiungere i tuorli e lo zucchero e montare con le fruste elettriche per almeno 10 minuti, fino a quando non sarà bianco e spumoso.
Quindi sempre sbattendo, unire anche un cucchiaio di acqua fredda, il sale e un cucchiaio di estratto di vaniglia.
Aggiungere poi il burro fatto freddare e sbattere per qualche altro minuto.

Aggiungere poi le polveri setacciate.
E il latte tiepido piano piano in modo che non faccia grumi.

Ora montare a neve non troppo ferma gli albumi con un goccino di succo di limone e incorporarli al composto cercando di non smontarli.

L'impasto finale sarà parecchio liquido, imburrare o coprire con carta da forno uno stampo 20x20 e rovesciarci l'impasto.

Cuocere in forno  a 150° per circa 1 ora e 20 oppure 50/55 minuti a 130° ventilato.
Verificare la cottura con uno stecchino, la superficie deve essere ben dorata.

Far freddare a temperatura ambiente e poi in frigo almeno un paio di ore coperta con pellicola.
Tagliare a cubotti con un coltello a lama liscia.

Si conserva ben chiusa per 3 giorni e si può anche congelare già tagliata a cubetti.

giovedì 13 giugno 2019

Pane ciabatta con lievito madre



Ho trovato la ricetta su il crudo e il cotto
è presente anche la video ricetta che consiglio di guardare

(per circa 9 piccole ciabattine o 2 ciabatte grandi)
Ingredienti:
Per il poolish
70 g di farina 280W
70 g di acqua
20 g di pasta madre rinfrescata e matura (oppure 1g di lievito di birra)
Per l’impasto finale
500 g di farina 280W
400 g di acqua
10 g di malto o miele
11 g di sale


Per prima cosa preparate il poolish
 in una ciotola versate l’acqua, la pasta madre spezzettata (mi raccomando deve essere stata prima rinfrescata e deve essere “matura” quindi passate le 3-4 ore dal rinfresco), e girate molto bene per sciogliere tutto.
Aggiungete la farina e mescolate bene fino a creare una sorta di cremina.
Coprite con una pellicola, praticate un piccolissimo foro con la punta di un coltello, e lasciate a riposare per circa 12h.
Il poolish sarà pronto quando noterete al centro un piccolo cedimento e noterete anche che tutte le bollicine che si sono formate in superficie iniziano a scomparire.


A quel punto cominciate con l’impasto
versate la farina nell’ impastatrice con la foglia e aggiungete 1/3 circa dell’acqua.
Fate impastare 30 secondi per dare modo alla farina di assorbire l’acqua e poi iniziate ad aggiungere il resto dell’acqua a piccole dosi, aspettando sempre che quella precedente sia assorbita.
Alla fine vi ritroverete con un impasto molto denso e appiccicoso che ha l’aspetto di una pastella. Spegnete la macchina, coprite il tutto con un panno e lasciate riposare 40 minuti (autolisi).


Trascorso questo tempo, versate nel vostro poolish il miele e mischiate molto bene.
Aggiungetelo all’impasto e cominciate nuovamente ad impastare sempre con la foglia ad alta velocità. Quando l’impasto inzierà a rassodare e il poolish sarà stato completamente assorbito, aggiungete anche il sale.


Impastate con la foglia ad alta velocità fino a quando l’impasto non si staccherà dalle pareti della ciotola lasciandole pulite. Fermate la macchina e sostituite la foglia con il gancio. Riprendete ad impastare  per qualche minuto sempre a velocità sostenuta fino a quando le pareti della ciotola non saranno nuovamente perfettamente pulite. L’impasto dovrà essere sodo ma elastico come una gomma e dovrà formare il “velo”

Mettetelo a lievitare in un contenitore leggermente unto e segnate il livello all’esterno con un pezzo di nastro.
Quando l’impasto sarà triplicato rispetto al livello inziale (ci vorranno dalle 6 alle 12 ore a seconda della temperatura) versatelo su una spianatoia abbondantemente infarinata e infarinate anche l’impasto.

Con un tarocco infarinato fate le pezzature aiutandovi sempre con il tarocco a trasferirle e muovere sul piano, cercando di toccare l’impasto il meno possibile e soprattutto evitando di “capovolgere” i pezzi di impasto che dovranno rimanere nello stesso “verso” in cui li avete tagliati.

Una volta ottenuti tutti i pezzi, sgonfiateli leggermente e delicatamente con i polpastrelli e lasciate a lievitare coperti da un telo fino a quando saranno pronti. Ci vorranno da 1 a 3h. Per capire se sono pronti basta schiacciarli leggermente con un dito, se l’impronta ritorna su e scompare velocemente allora siete pronti per infornare.

Accendete il forno a 250° mettendo sia la teglia che un pentolino pieno d’acqua per creare vapore.
Quando è in temperatura estraete la teglia rovente, disponente sopra un foglio di carta forno e poggiateci sopra le vostre ciabatte avendo però l’attenzione di girarle sottosopra rispetto a come stavano lievitando: questo garantirà una migliore alveolatura e ridistribuzione dei gas all’interno dell’impasto.


I tempi di cottura ovviamente variano a seconda di quanto sono grandi i vostri pezzi. Per le ciabattine io faccio 250° per 15 minuti con vapore, e poi 200° per altri 15 minuti senza vapore e con sportello aperto.

Se i vostri pezzi sono più grandi vi consiglio di aumentare i tempi ma tenere comunque sempre invariate le proporzioni e le temperature.


Lasciate raffreddare su una griglia oppure in verticale contro una parete

venerdì 31 maggio 2019

Bavarese alla vaniglia


Per fare la torta uso i vassoi scanalati e le stecche in cartone, le fermo con la puntatrice ma se non li avete, neanche quelli a cerniera, ma avete solo uno stampo classico per torta, si può montare la torta al contrario in modo che poi sia solo da girare.

Dose per 4 torte medie
Ingredienti:
Per la crema:
1 litro latte
1 litro panna hoplà zuccherata
350 gr di zucchero
50 gr di colla di pesce
8 tuorli gialli
1 bacca di vaniglia o 2 buste di vanillina
scorza di 1 limone
Per la bagna:
2 arance
rum
zucchero
acqua


Fare il giorno prima il pan di spagna (va bene anche comprato)
Da ogni pan di spagna usciranno anche 5 basi perché va molto sottile.

Mettere la gelatina a bagno in acqua fredda.

Montare anche con la frusta a mano i tuorli con lo zucchero.
Scaldare il latte con la scorza del limone e la bacca di vaniglia aperta e mescolare al montato, mettere tutto il composto in un pentolino a bagnomaria (ma a contatto con l'acqua), quando comincia a bollire l'acqua sotto vuol dire che sarà il momento di togliere anche il composto.

Togliere il limone e la bacca di vaniglia
Aggiungere la gelatina nel composto caldo, strizzarla e mescolare bene.

Tenere a temperatura ambiente per 10/15 minuti poi mettere nel frigo, ogni 15 minuti mescolare bene, vedrete che da liquido diventerà più denso man mano.

Preparare la bagna spremendo le arance e scaldando acqua e zucchero, mescolare poi tutto insieme, se volete si potrà aggiungere un po' di rum.

Nel frattempo preparare gli stampi e mettere nel fondo della tortiera il pan di spagna bagnato bene.

Montare anche la panna

Appena la crema si rapprende aggiungere la panna montata mescolando bene e versare il composto nello stampo, mettere in frigo per almeno 12 ore.

Questa è un'ottima base per torte da fare con topping di cioccolato, oppure con frutta fresca, in questo caso ho decorato con le fragole e un filo di gelatina

Vi assicuro che è ottima








martedì 28 maggio 2019

100 salatini



Altra ricetta di Cookaround, classica, non so come ha fatto a tornarmi a mente è un'altra ricetta super veloce
Questi vanno davvero a ruba


Ci sono tantissime varianti per questa ricetta
diciamo che l'ingrediente principale è la pasta sfoglia, i ripieni poi variano.
Però a dire la verità, li ho provati anche con pasta briseè e pasta per focaccia pronta


Si possono preparare anche con pomodoro origano e grana (non abbondare altrimenti non gonfia)
fettine sottili di zucchine i padella e formaggio
pancetta e scaglie di pecorino


Ingredienti:
2 pasta sfoglia rettangolare
80 gr di prosciutto cotto
1 galbanino
olive nere
origano
sesamo

Stendere la sfoglia e mettere sopra il cotto, l'origano le olive e il galbanino a pezzetti, coprire con l'altra sfoglia e tagliate a quadrettoni piccoli (circa 2 cm) con la rotella x pizza.
Spennellare leggermente di latte e cospargere con il sesamo se vi piace
Infornare a 200° fino a doratura, se non si staccano aiutatevi con la rotella





lunedì 27 maggio 2019

Brioches con lievito madre



La ricetta l'ho trovata su melagranata e devo dire che è veramente ottima,
l?ho fatta pari pari per cui riporto la ricetta così com'è, ho solo scambiato le lievitazioni per comodità.

Ingredienti:
400 gr di farina mix manitoba
180 gr di LM rinfrescato il giorno prima
200 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di miele
2 uova
100 ml di latte tiepido
100 gr di burro
un pizzico di sale
scorza grattugiata di 1 limone e 1 arancia
vaniglia, 1 baccello
1 uovo e qualche goccia di latte per pennellare


Sciogliere il LM nel latte tiepido, fare la fontana con la farina, unire il LM ben sciolto e tutti gli altri ingredienti. Lavorare bene l’impasto e far lievitare per 4/5 ore  (io 9)

Formare le brioches o trecce o altra forma a piacere, e far lievitare tutta la notte (io 4 ore)

Io ho scambiato le lievitazioni per questione di tempo che avevo a disposizione, la prima lievitazione ho fatto 9 ore tutta la notte e la seconda per 4 ore.

Spennellare con uovo e latte, cospargere di granella di zucchero e cuocere a 180° per 15 minuti o finché non prendono un bel colore dorato.

giovedì 23 maggio 2019

Zucchine ripiene


Ingredienti:
4 zucchine 
150 gr di mortadella
250 gr di ricotta
noce moscata
sale,pepe
olio
pane grattugiato
1 cucchiaio di grana

Per prima cosa lessare le zucchine in acqua salata finché la forchetta non entra al centro, non di più perché non devono spappolarsi.

Tagliarli a metà e scavarli, tenendo da parte la polpa.

Tritare la mortadella e metterla in una ciotola con la ricotta, la noce moscata, il sale, il pepe, il grana e la polpa degli zucchini strizzata e tritata

Ungere una pirofila strisciando bene l'olio e disporre le zucchine riempite ben bene
per ultimo mettere sulle barchette un po' di pane grattugiato e un filo d'olio.

Mettere in forno sotto il grill per circa 15-20 minuti o comunque finché sono belle dorate

martedì 21 maggio 2019

Trofie pesto e pesce


Veramente buona, nella mia ho messo scampi e gamberi e niente pomodorini, di solito invece li metto


Ingredienti:
Trofie
300 gr di gamberi freschi (peso da pulire)
10 pomodorini
3 cucchiai di pesto senza aglio
100 gr di philadelphia o panna
aglio
vino bianco


Pulire il pesce e preparare il fumetto
Ho sgusciato i gamberi e messo le teste in una padella con aglio e olio
le ho fatte andare coperte per qualche minuto e ho sfumato poi con un bicchiere metà acqua e metà vino bianco e lasciato cuocere altri 3 minuti
Dopo di che ho filtrato il liquido e messo da parte


In una padella ho fatto rosolare aglio e olio e andrebbero messi i pomodorini, fatti stufare col coperchio
appena pronti ho aggiunto 3 cucchiai di pesto e fatto andare per 2 minuti


A questo punto aggiungere i gamberi sgusciati 
e il liquido messo da parte e fare cuocere coperti

All' ultimo minuto aggiungere il philadelphia